Bio da record negli Usa: l’alimentare vale 45,2 miliardi di dollari

Washington (Usa) – Le vendite di prodotti biologici negli Usa hanno segnato un nuovo record nel 2017, raggiungendo quota 49,4 miliardi di dollari, per un incremento del 6,4% sull’anno precedente. A confermare il dato, la Organic Trade Association, che sottolinea come il settore alimentare bio abbia rappresentato una quota di 45,2 miliardi di dollari (+6,4% sul 2016), mentre la componente non-food si attesti oggi a 4,2 miliardi di dollari (+7,4% sui 12 mesi precedenti). In prima fila, tra le categorie più vendute, si trovano frutta e verdura, mercato da 16,5 miliardi di dollari, cresciuto nel 2017 del 5,3%. Anno di luci e ombre, lo scorso, per latticini e uova bio, che segnano un incremento complessivo di solo lo 0,9%, per un valore totale di 6,5 miliardi di dollari. Crescono, all’opposto, le performance del beverage: oggi a 5,9 miliardi di dollari (+10,5%), trainati dai succhi freschi che, confermando nel 2017 il trend degli anni precedenti, hanno registrato un balzo in avanti in doppia cifra del 25%, per un giro d’affari di 1,2 miliardi di dollari.


ARTICOLI CORRELATI