Codice Citra: la linea Ferzo Wines premia i ristoranti italiani col miglior rapporto qualità/prezzo

Ortona (Ch) – Si è rinnovato, per la sua terza edizione, l’appuntamento firmato Gambero Rosso e Ferzo Wines dedicato a premiare i ristoratori italiani che meglio hanno saputo bilanciare il rapporto qualità/prezzo. Un riconoscimento speciale all’interno della “Guida Ristoranti d’Italia 2020”, che quest’anno è stato assegnato a 14 ristoranti. I premiati sono stati i locali Almare di Fano (Pu), L’Arcade di Porto San Giorgio (Fm), Del Belbo da Bardon di San Marzano Oliveto (At), Bottega Culinaria di San Vito Chietino (Ch), Al Cambio di Bologna, Il Foro dei Baroni di Puglianello (Bn), Gardel dell’hotel Gardel di Arta Terme (Ud), Hub di Macomer (Nu), Locanda del Colonnello dell’Hotel Palazzo Failla di Modica (Rg), Maeba di Ariano Irpino (Av), Locanda Mammì di Agnone (Is), La Strega di Palagianello (Ta), Il Tirabusciò di Bibbiena (Ar) e Tocco d’Oro di Comiso (Rg). “Questo premio è ormai frutto di una collaborazione consolidata tra i vini Ferzo e il Gambero Rosso”, spiega Valentino Di Campli, presidente Codice Citra. “Riteniamo che sia fondamentale il bilanciamento tra  l’offerta del menù e il prezzo al fine di garantire ai clienti la massima qualità”. La linea Ferzo Wines, destinata esclusivamente al canale Horeca, è composta da piccole e selezionate produzioni, da uve che provengono interamente da vigneti distribuiti sulla provincia di Chieti. Per una gamma in cui è racchiuso il meglio dell’Abruzzo del vino, con cinque autoctoni di grande qualità: Montepulciano d’Abruzzo Dop, Cerasuolo d’Abruzzo Dop Superiore, Cococciola Abruzzo Superiore Dop, Pecorino Abruzzo Superiore Dop e Passerina Abruzzo Superiore Dop.

In foto, un’istantanea della premiazione.


ARTICOLI CORRELATI