Crisi del burro (1). Le cause principali della carenza di prodotto sul mercato

Milano – La crisi legata alla carenza e ai prezzi di burro, crema e burro anidro sul mercato, esplosa nelle ultime settimane, ha raggiunto livelli senza precedenti. E il trend dei prezzi è tuttora in aumento, proprio in virtù della mancanza di prodotto e dell’aumento della domanda. La vicenda, che preoccupa in modo particolare il settore dolciario (leggi qui) ha varie ragioni. Secondo Clal.it sono diversi i fattori che concorrono a delineare questa situazione: Sud Est asiatico, Medio Oriente e le altre principali aree importatrici di questi prodotti aumentano la domanda, che però non può essere soddisfatta a causa della minor disponibilità di latte. Ue-28, Australia, Argentina e Nuova Zelanda, infatti, hanno evidenziato una diminuzione delle produzioni di latte, rispetto all’anno precedente, già a partire da giugno 2016, principalmente per effetto del ridotto prezzo del latte alla stalla. Anche la stagionalità sta avendo il suo peso: ci avviciniamo ad un periodo in cui l’emisfero del Nord inizia la discesa dal picco stagionale, mentre l’emisfero Sud riprende gradualmente le consegne.