Latte e formaggi: in crescita le esportazioni italiane verso la Cina

Milano – Le importazioni della Cina, secondo i dati elaborati da Clal.it, a settembre 2015, confrontate con lo stesso mese dell’anno precedente, sono aumentate in volume per: latte per l’infanzia (+66.0%), burro (+48.3%), Wmp (+41.8%), latte sfuso e confezionato (+25.8%), Smp (+16.3%), formaggi (+12.1%), polvere di siero (+5.9%). Buoni i risultati anche per l’Italia. Nel caso del latte sfuso e confezionato, le esportazioni dal nostro Paese, che vanta una quota di mercato pari al 4%, sono aumentate del 180.1%. Nel caso dei formaggi, invece, la quota di mercato è del 3% e le importazioni risultano cresciute, nei primi nove mesi dell’anno, del 51.6%.