Nello store Eataly a Genova in vendita prodotti scaduti. L’insegna: “Vigileremo ancora di più”

Genova – Clamoroso scivolone d’immagine per Eataly, catena di supermercati il cui obiettivo dichiarato è quello di presentare al mondo solo il meglio della produzione agroalimentare made in Italy. Come scoperto da Il Fatto Quotidiano, infatti, pochi giorni fa, presso lo store al Porto Antico di Genova, risultavano essere in vendita a scaffale prodotti già scaduti. Nello specifico, si fa riferimento a una marca di birra toscana e a un olio d’agricoltura biologica, che avrebbero dovuto essere consumati, rispettivamente, entro il 12 maggio 2015 e il 28 novembre 2014. Non è il primo caso registrato a Eataly di prodotti lasciati in vendita anche dopo la loro scadenza. Come riporta Ansa, infatti, poco prima di Natale un caso analogo si era verificato in uno store della catena a Bari. Immediata la replica su quanto accaduto da parte dell’insegna. Michela Quaranta, responsabile sviluppo Italia di Eataly, ha dichiarato: “Non riusciamo a capire come possa essere successo, adottiamo un controllo maniacale sui nostri prodotti. Vigileremo ancora di più”.