Ente nazionale risi: necessario il blocco immediato delle importazioni a dazio zero dall’Asia

Roma – La volontà di bloccare le importazioni di riso asiatico a dazio zero annunciata dal ministro dell’Interno, Matteo Salvini, è stata accolta con grande soddisfazione dall’Ente nazionale risi. “Per tutta la filiera del riso italiano è una buona notizia”, spiega Paolo Carrà, presidente dell’Ente. “Per anni abbiamo subito una concorrenza sleale, con il crollo dei prezzi e l’esplosione di importazioni di riso da Paesi Meno Avanzati che, diversamente dai presupposti della cooperazione, non destinavano i ricavi a migliorare le condizioni di vita dei contadini ma arricchivano trader, industria e finanza. Per anni il settore è stato sacrificato dalla Commissione europea, che ha preso atto solo di recente della crisi”. Paolo Carrà esorta ora l’Italia a fare gioco di squadra e conferma la compattezza dei produttori italiani ed europei: “Tutti i rappresentanti degli agricoltori e dell’industria chiedono la clausola di salvaguardia sull’import dai Pma”.


ARTICOLI CORRELATI