La Commissione Ue approva tre nuove indicazioni geografiche di Croazia e Ungheria

2022-03-08T10:43:56+02:008 Marzo 2022 - 10:43|Categorie: Beverage, Dolci&Salati|Tag: , , , , |

Bruxelles (Belgio) – La Commissione Europea ha approvato l’aggiunta di tre nuove indicazioni geografiche. Dalla Croazia “Zagorski štrukli” o “Zagorski štruklji” come Indicazione geografica protetta (Igp) e “Zagorski bagremov med” come Denominazione di origine (Dop). I primi sono prodotti da forno tradizionali della regione di Zagorje, nel nord del Paese. Mentre il secondo è un miele ricavato dal nettare di acacia della regione di Hrvatsko Zagorje, anch’essa nella parte settentrionale della Croazia. Dall’Ungheria arriva invece “Homokháti őszibarack pálinka”, riconosciuto come come Indicazione geografica protetta (Igp). Si tratta di un brandy prodotto da pesche coltivate nella regione di Homokhátság. Queste nuove denominazioni si aggiungeranno all’elenco di 1.574 prodotti agricoli e 257 bevande spiritose già protetti dalla Commissione Ue.

Torna in cima