Agricoltura biologica: in Ungheria aumentano le superfici coltivate

Budapest (Ungheria) – In Ungheria, sono in aumento i terreni utilizzati per l’agricoltura biologica. Secondo i dati pubblicati dall’ente Biokontroll Hungária e dall’agenzia di statistiche Eurostat, nel 2019 la superficie arabile biologica è cresciuta del 45%, raggiungendo i 303.190 ettari coltivati.

2021-03-18T12:42:17+02:0018 Marzo 2021 - 13:40|Categorie: Bio|Tag: , , |

Ungheria: al via il processo a Hungary Meat. La difesa di Piero Pini

Kecskemét (Ungheria) - Lunedì è iniziato al Tribunale di Kecskemét il processo a Piero Pini e ai suoi collaboratori di Hungary Meat. Secondo quanto dichiarato dall’imprenditore nel corso dell'udienza, "il diritto a un processo equo (come previsto dalle norme comunitarie, ndr) è stato violato dal fatto che i documenti chiave della causa – le perizie

2021-02-23T17:06:18+02:0023 Febbraio 2021 - 16:46|Categorie: Carni, in evidenza, Salumi|Tag: , , , |

Lo spumante a marchio Lidl vince il più prestigioso concorso enologico d’Ungheria

Budapest (Ungheria) – Un vino a Mdd di Lidl sbaraglia la concorrenza e si aggiudica la medaglia d’oro a un prestigioso concorso enologico. Succede in Ungheria, dove la giuria internazionale della 21esima edizione di ‘VinAgora International Wine Competition’ - dopo una sessione di assaggi rigorosamente alla cieca - ha assegnato il primo premio nella categoria

2020-09-25T11:19:19+02:0016 Settembre 2020 - 15:26|Categorie: Vini|Tag: , , |

L’arresto di Piero Pini in Ungheria (4): Lisa Ferrarini minimizza

 Reggio Emilia - Lisa Ferrarini (in foto) minimizza le conseguenze dell'arresto di Piero Pini sull’investimento annunciato dal gruppo valtellinese. “Nel corso di tutta la trattativa mi sono sempre confrontata con Roberto Pini, uno dei due figli del patron, nonché amministratore unico e proprietario della Pini Holding”, dichiara al Resto del Carlino. “Con lui ci siamo

2019-04-03T13:04:31+02:003 Aprile 2019 - 13:04|Categorie: Carni, Salumi|Tag: , |

L’arresto di Piero Pini in Ungheria (3): il comunicato del gruppo

Grosotto (So) - Il gruppo Pini ha diffuso una nota in merito alle notizie relative all'arresto di Piero Pini. Di seguito il comunicato stampa integrale: In riferimento agli articoli ed agenzie di stampa uscite nelle ultime ore vogliamo chiarire che in Italia il Gruppo Pini opera nel settore della macellazione di suini attraverso due società:

2019-03-30T22:57:57+02:0030 Marzo 2019 - 22:57|Categorie: Carni, Salumi|Tag: , , |

Crisi della risicoltura: otto paesi, tra cui l’Italia, chiedono un intervento urgente alla commissione Ue

Bruxelles (Belgio) - “Per affrontare l'attuale situazione del settore risicolo, l'Italia - insieme a Francia, Spagna, Bulgaria, Grecia, Ungheria, Portogallo e Romania - ha sollecitato un intervento urgente alla commissione europea per rendere operative misure adeguate a sostegno del comparto”, spiega una nota diffusa dal Mipaaf in merito alla crisi della risicoltura. Nel dettaglio, gli

Ue: la commissione avvia una procedura d’infrazione contro Romania e Ungheria

Bruxelles (Belgio) - La commissione europea ha aperto una procedura d’infrazione contro Ungheria e Romania, per violazione delle norme che regolano il libero mercato. Motivo del contendere sono due leggi che privilegiano la vendita di prodotti nazionali a scapito di quelli d’importazione. Nel dettaglio, in Ungheria il parlamento ha approvato una legge che impone, ai

2017-02-28T10:54:55+02:0028 Febbraio 2017 - 10:54|Categorie: Mercato|Tag: , , , |

Danone verso la chiusura dell’impianto di Casale Cremasco. A rischio 100 posti di lavoro

Casale Cremasco (Cr) - Il gruppo francese Danone ha annunciato la chiusura di tre impianti produttivi in Europa, compreso quello italiano (foto), a Casale Cremasco (Cr). Il progetto di Danone prevede la perdita di 100 posti di lavoro in Italia. Gli altri due stabilimenti che si avviano alla chiusura sono quello di Hagenow, in Germania,

2014-06-11T15:31:26+02:0011 Giugno 2014 - 15:31|Categorie: Formaggi|Tag: , , , |

ESTERI
Haribo cresce in Ungheria

Budapest - La Haribo Hungária Kft, azienda di proprietà tedesca operante nel settore dolciario che conta 152 dipendenti, amplierà il proprio stabilimento di Nemesvámos, nella provincia di Veszprém. L’investimento, del valore di 4,2 miliardi di fiorini (circa 14,2 milioni di euro), ha ottenuto un finanziamento di 800 milioni di fiorini (circa 2,7 milioni di euro),

2013-12-10T16:20:16+02:0010 Dicembre 2013 - 16:20|Categorie: Dolci&Salati|Tag: , |

Export: piattaforma multimediale per la promozione in Ungheria

Roma - Nell’ambito delle attività di internazionalizzazione del settore Politiche per lo sviluppo di Confcommercio, si segnala un'iniziativa avviata dalla società di produzione di eventi ungherese Kek Kert Zrt. di proprietà italiana, con il supporto della Camera di commercio italiana per l’Ungheria e della locale antenna Enit. Il progetto prevede la realizzazione di una piattaforma

2012-07-11T17:27:07+02:0011 Luglio 2012 - 17:27|Categorie: Mercato|Tag: , , |

Passa al gruppo Auchan la catena ungherese Cora

Bruxelles – Via libera dalla direzione generale della Concorrenza della Commissione per l’acquisizione della catena ungherese Cora da parte del colosso francese Auchan. Di proprietà del gruppo belga Louis Delhaize, l’insegna Cora attualmente è presente su sette ipermercati del Paesi. Passano al gruppo Auchan anche gli 8mila lavoratori dell’azienda ungherese. Con questa operazione, in Ungheria

2012-05-16T14:50:49+02:0016 Maggio 2012 - 14:50|Categorie: Retail|Tag: , , , , |
Torna in cima