L’export di carni suine Ue cresce del 30% nel primo trimestre

2021-05-26T16:53:48+02:0026 Maggio 2021 - 16:53|Categorie: Carni, Salumi|Tag: , , , , , |

Bruxelles (Belgio) – Durante il primo trimestre, le esportazioni di carni suine europee hanno raggiunto 1.602.209 tonnellate, ovvero il 30,1% in più rispetto allo stesso periodo del 2020. Come rileva il sito 3tre3, la Cina resta la principale destinazione con quasi il 60% del totale, con 954mila tonnellate, con un incremento del 26,2%. Da notare l’aumento delle esportazioni verso le Filippine, seconda destinazione con 96.137 tonnellate e una quota del 6%. L’incremento è dovuto ai problemi di approvvigionamento di carne suina a causa della diffusione della peste suina africana. Nel primo trimestre ha importato più della metà di quanto importato nel 2020 (152.855 t), quando ricopriva il 2,8% del totale.

Torna in cima