Regolamento Ue imballaggi, Bonomi (Confindustria): “Impatto devastante per le filiere”

2022-11-03T10:15:12+01:003 Novembre 2022 - 10:15|Categorie: in evidenza, Tecnologie|Tag: , , , , , |

Bruxelles (Belgio) – Dopo l’appello di Federdistribuzione (leggi qui), a esprimere la sua preoccupazione in merito alla proposta di nuovo regolamento Ue sugli imballaggi è anche Carlo Bonomi. “Avrebbe un impatto devastante su tutte le imprese italiane e su tutte le filiere, ossia su quasi 7 milioni di posti di lavoro diretti”, commenta il presidente di Confindustria in un’intervista a Rai Radio 1. “Un pericolo che si aggiunge all’emergenza bollette e al caro energia. Non si parla di una direttiva che comporterebbe passaggi legislativi europei, ma si utilizza la forma del regolamento proprio per bypassarli”, aggiunge Bonomi. Nel regolamento, poi, come già sottolineato dal delegato di Confindustria per l’Europa Stefan Pan (leggi qui), si preferisce il riuso al riciclo. “Ma l’industria italiana è all’avanguardia in questo campo, ha investito per anni sul riciclo, oggi gli imballaggi sottratti alla discarica sono pari all’84%, quasi 11 milioni di tonnellate”, conclude Bonomi.

 

Torna in cima