Mais Ogm: Federbio contro l’università di Pisa e la Scuola Superiore Sant’Anna

Bologna – Federbio contro l’università di Pisa e la Scuola Superiore Sant’Anna. Motivo del contendere: il comunicato diffuso dall’ateneo pisano, il 15 febbraio scorso, e ripreso su tutti i media nazionali, in cui era affermato che il mais Ogm non comporta alcun rischio per la salute umana, animale e ambientale (vedi la notizia cliccando a

2018-02-22T15:23:07+02:0022 Febbraio 2018 - 15:23|Categorie: Bio|Tag: , , , , |

Ogm, storica sentenza della corte Ue: “non legittimo” il decreto italiano che ne vieta la coltivazione

Bruxelles (Belgio) - Il diritto europeo parla chiaro: qualora non sia accertato che un prodotto geneticamente modificato possa comportare un grave rischio per la salute umana, degli animali o per l’ambiente, né la commissione né gli stati membri hanno la facoltà di adottare misure di emergenza quali il divieto della coltivazione, come invece ha fatto

2021-12-17T09:56:33+02:0013 Settembre 2017 - 11:36|Categorie: Mercato|Tag: , , , |

Ue: nessuna maggioranza per bloccare nuova varietà di mais ogm

Bruxelles – Nessuna maggioranza qualificata degli stati membri dell’Unione Europea, né a favore né contro, è emersa oggi a Bruxelles nel corso del dibattito politico relativo all'autorizzazione alla coltivazione del mais 1507. Aprendo così la strada alla sua approvazione da parte della Commissione europea. Nella votazione, 19 stati si sono opposti all’approvazione - Italia compresa

2014-02-11T16:43:01+02:0011 Febbraio 2014 - 16:43|Categorie: Mercato|Tag: , |
Torna in cima