Alto Adige Wine Summit: buona la prima

Bolzano – Oltre 120 giornalisti da 15 paesi, 80 aziende coinvolte e centinaia di partecipanti. Sono questi i numeri della prima edizione dell’Alto Adige Wine Summit, evento andato in scena il 22 e 23 settembre a Bolzano. Una kermesse dedicata a celebrare i vini del territorio e che punta a diventare un appuntamento fisso per il settore con cadenza biennale. Nel corso della due giorni altoatesina si sono susseguiti seminari, degustazioni verticali e al buio, ma soprattutto si è svolta l’attesissima ‘Anteprima’: un banco di assaggio dedicato alla presentazione di una selezione di vini non ancora presenti sul mercato, tra cui le Riserve dell’annata 2015 e alcuni campioni del 2016. “Il battesimo del Wine Summit è molto positivo: siamo riusciti a creare un evento che ha radunato una platea internazionale”, commenta Werner Waldboth, direttore marketing del Consorzio Vini Alto Adige. “La promozione dell’Alto Adige nel mondo è fondamentale per affrontare il mercato del vino attuale, senza dimenticare i consumatori locali che rappresentano una parte importante delle nostre vendite”. L’appuntamento con la prossima edizione dell’Alto Adige Wine Summit è per settembre 2019.