Amazon ha aperto un bar “temporaneo” a Tokyo

Tokyo (Giappone) – Il 20 ottobre scorso il gigante delle vendite online Amazon ha inaugurato un bar nel centralissimo quartiere di Ginza a Tokyo, in Giappone. Lo segnala una nota dell’Agenzia Ice della capitale nipponica, che spiega come all’interno dell’elegante locale siano proposte decine di varietà di birra, vino, sake e altri liquori. Niente menù cartaceo nel bar griffato dal gigante dell’e-commerce di Seattle: i clienti effettuano le loro ordinazioni utilizzando dei tablet e, dopo aver risposto a una breve serie di domande sulle loro preferenze o richieste, ricevono – sempre attraverso il device elettronico – dei suggerimenti sulle bevande che meglio si adattano ai loro gusti tra i numerosi tipi di liquori disponibili. Un sistema simile viene usato anche per il cibo, preparato facendo uso di ingredienti provenienti dal servizio AmazonFresh. Da segnalare che, per chi non fosse soddisfatto dei suggerimenti sulle bevande proposti dal tablet, il bar mette comunque a disposizione un esperto di vini, che rappresenta la versione “in carne ed ossa” del servizio di sommelier offerto normalmente online da Amazon, per aiutare il cliente a scegliere la varietà e l’annata più adatte a soddisfare il proprio palato. Il bar Amazon di Tokyo resta, in ogni caso, un esperimento solo temporaneo: chiuderà il 29 ottobre prossimo.

 

Tags: , , ,