Andrà alla russa Igristie Vina il 70% di Contarini

Vazzola (Tv) – Igristie Vina, la più grande azienda produttrice di spumanti in Russia, concluderà l’acquisto del 70% della cantina italiana Contarini entro la fine dell’anno, salvando così dal fallimento una delle tre principali case produttrici del prosecco in Italia. Secondo quanto riportato dal quotidiano russo Kommersant, per acquisire la quota di maggioranza l’azienda pagherà otto milioni di euro. Nel corso del 2012 il marchio trevigiano ha venduto in Russia circa mezzo milione di bottiglie e il titolare del colosso pietroburghese, il 49enne Vasily Dragan, prevede di incrementare la fornitura annuale a un quantitativo compreso tra un milione e un milione e mezzo di pezzi. L’accordo, che verrà ufficializzato nel dicembre 2013, era stato anticipato lo scorso luglio 2013 da un concordato preventivo che aveva evitato alla società la procedura di fallimento e permesso il salvataggio di 39 dei suoi 43 dipendenti.