Contratti di coltivazione tra pastai e mondo agricolo e cooperativo: raddoppiati in due anni

Roma – Il numero degli accordi tra pastai e mondo agricolo e cooperativo, attivi già da più di 10 anni, è raddoppiato dal 2017, passando da 6mila a più di 12mila. Nello stesso lasso di tempo, è raddoppiata anche la superficie agricola oggetto di accordo di coltivazione. A fare il punto sulla produzione cerealicola italiana è un incontro presso la camera dei Deputati promosso a quasi due anni dalla firma dello storico protocollo d’intesa tra mondo agricolo e cooperativo e industria di trasformazione. Il protocollo d’intesa, secondo i firmatari, “è una risposta concreta, volontaria e ‘di squadra’ anche alle criticità di filiera che ostacolano la crescita del settore. Siamo primi nel mondo per produzione  e export di pasta, ma questo primato è a rischio”. 

Tags: , ,

ARTICOLI CORRELATI