ESTERI
Germania: export di formaggi a +3%, nel 2016

Berlino (Germania) – Nel 2016 la Germania ha esportato 1,2 milioni di tonnellate di formaggio, con una crescita del 3% rispetto al 2015, secondo i dati diffusi dall’Ice. L’import di formaggio, invece, si attesta a 771.500 tonnellate, pari a un incremento dell’1%. Le esportazioni italiane, in particolare, hanno raggiunto le 57.763 tonnellate. Di queste, grana padano e parmigiano reggiano totalizzano 18.392 tons, facendo della Germania il principale mercato di destinazione dell’export italiano per le due Dop. Seguono i formaggi grattugiati (9.837 tons), ricotta ed altri formaggi freschi (8.023 tons), gorgonzola e mozzarella (entrambi con 6.034 tons), altri formaggi duri (2.918 tons), semiduri (2.199 tons) e pecorino (1.403 tons). Analizzando i consumi di formaggio in Germania, le categorie preferite si sono riconfermate, anche nel 2016, il formaggio fresco e quello da taglio, seguite da formaggio morbido, da fondere e fresco granulare. Il consumo annuo pro capite di formaggi, in Germania, nel 2016 ammonta a 23,6 Kg. I prezzi al consumo, infine, hanno mostrato un generale calo. In media il consumatore tedesco ha speso, per l’acquisto di prodotti lattiero caseari e uova, 37 euro al mese.


ARTICOLI CORRELATI