Lutto nel mondo del vino italiano: scomparso Lorenzo Vallarino Gancia

Canelli (At) – È scomparso all’età di 87 anni, Lorenzo Vallarino Gancia. Era il decano della storica famiglia alla guida di Gancia, la più nota tra le case spumantistiche italiane, prima della cessione dell’azienda alla multinazionale Russian Standard dell’imprenditore russo Roustam Tariko, nel 2012. Un protagonista del mondo del vino made in Italy, che ha contribuito in maniera decisiva anche al riconoscimento da parte dell’Unesco, nel 2014, delle cattedrali di Canelli e dei paesaggi vinicoli di Langhe-Roero e Monferrato come patrimonio dell’umanità. Nella sua lunga carriera professionale, Lorenzo Vallarino Gancia è stato anche presidente del Sole 24 Ore per 12 anni, a far data dal 1971, nonché consigliere di aziende di primo piano del comparto alimentare, quali Riso Gallo, Buitoni e Perugina.