Zonin 1821 cresce del 21% nei primi sei mesi 2016: fatturato a 82,8 milioni di euro

Gambellara (Vi) – Zonin 1821 chiude il primo semestre 2016 con un forte incremento del fatturato. Segnato un +21% sui primi sei mesi dell’anno passato. Con i risultati che confermano la più generale crescita segnata negli ultimi anni dall’azienda, grazie anche a una presenza in oltre 110 paesi. Al 30 giugno 2016, Zonin 1821 ha registrato a livello consolidato un fatturato netto pari a 82,8 milioni di euro. A contribuire, soprattutto l’ottimo andamento delle due società controllate Zonin Uk e Zonin Usa, che chiudono i primi sei mesi del 2016 con un fatturato netto rispettivamente a 20,87 milioni di euro (+54% sullo stesso periodo 2015) e 25,36 milioni di euro (+35%). “Oltre all’importante crescita del fatturato, i primi sei mesi del 2016 forniscono segnali confortanti sia a livello di marginalità che di coefficienti patrimoniali”, sottolinea Massimo Tuzzi, amministratore delegato di Zonin 1821. “Questi dati confermano il trend deciso di crescita dell’azienda e ci consentono di guardare al futuro con fiducia e con la convinzione di raggiungere in tempi brevi il target di fatturato di 235 milioni di euro previsto dal piano industriale 2016-2018”.