Trento: continua la guerra tra Aldi e Md

Trento – Prosegue la battaglia giudiziaria tra i discount Aldi e Md. Motivo del contendere: l’apertura del colosso tedesco nella zona nord della città, nel marzo 2018, proprio dove il cavalier Patrizio Podini, fondatore di Md, si era visto negare il permesso di costruire appartamenti e spazi commerciali. Lamentando una disparità di trattamento, Podini ha fatto ricorso al Tar circa un anno fa; ricorso che è stato respinto. Ma il gruppo non si è arreso e ha fatto ricorso al Consiglio di Stato. La battaglia si inserisce in una lunga diatriba che ha come teatro la città di Trento, dove Md gestisce già due supermercati. Aldi ha dalla sua la destinazione commerciale dell’edificio, che in precedenza era una concessionaria di auto, mentre l’area di proprietà del gruppo Podini richiederebbe una deroga alle norme del piano regolatore, sganciando la zona dal comparto delle aree inquinate. 


ARTICOLI CORRELATI