Ue 28, export: a marzo crescono burro, latte e formaggi

Milano – Nel mese di marzo 2016 sono cresciute, rispetto al 2015, le esportazioni dall’Ue 28 di burro (+26,2%), latte e panna (+64,8%), formaggi (+15,5%) e latte per l’infanzia (+3,4%), secondo i dati diffusi da Clal.it. In calo, invece, polvere di siero (-1,4%), Wmp (-10,1%), Smp (-12%). Nel caso del burro, Cina (+457%) ed Egitto (+17%) sono i principali acquirenti. Analizzando il trimestre gennaio-marzo 2016, sempre secondo i dati Clal, il valore delle esportazioni dell’Ue-28 è stato di 3.403 milioni di euro, mentre quello delle importazioni è di 195 milioni di euro, con un saldo della bilancia commerciale in attivo di 3.208 milioni di euro. Le principali aree geografiche di destinazione dei prodotti europei sono state: Africa, Sud Est asiatico, Medio Oriente e America del Nord.