Cun tagli freschi: coscia pesante Dop e coppa sotto i 6 euro dopo un anno, continuano gli altri trend al ribasso

2024-02-12T15:42:27+01:009 Febbraio 2024 - 17:00|Categorie: Carni, in evidenza, Salumi|Tag: , , , |

Parma – Il brusco rallentamento del calo della quotazione del vivo, che ha perso soltanto 1 centesimo nelle ultime due settimane, si riflette solo sulla sostanziale tenuta dalle cosce fresche. È vero che la pesante non tipica cala di 4 centesimi, e che quella Dop lo fa di 2, scendendo per la prima volta sotto i 6 euro/kg dal 3 febbraio 2023, più di un anno fa. Ma l’invariato della leggera non tipica e il +2 centesimi della leggera Dop restituiscono un quadro più equilibrato. I veri deprezzamenti sono le conferme dei trend di settimana scorsa: altri 10 centesimi in meno per la coppa rifilata, anch’essa sotto i 6 euro dal 24 marzo dell’anno scorso (e protagonista di un -3,2% nelle ultime due settimane), la spalla (4,65, -13 centesimi e -10,9% da fine dicembre), la gola (2,51, -24,2% da metà novembre), il trito (4,80, -14,6% da metà novembre), la pancetta (4,35, -14% da fine dicembre) e il pancettone, che perde ulteriori 4 centesimi.

Questo il dettaglio

TAGLIO 2 feb 9 feb
Coscia fresca per Dop oltre 13 kg 6,00 5,98
Coscia fresca per Dop 11/13 kg 5,52 5,54
Coscia fresca per crudo oltre 12 kg 4,87 4,83
Coscia fresca per crudo 10/12 kg 4,63 4,63
Lombo Bologna 3,90 3,90
Lombo Padova (o Venezia) 3,90 3,90
Busto con coppa e costine 4,00 4,00
Coppa rifilata oltre 2,5 kg 6,05 5,95
Coppa fresca con osso 4,40 4,40
Spalla disossata oltre 5,5 kg 4,78 4,65
Pancettone 2,49 2,45
Pancetta rifilata 4,42 4,35
Gola con cotenna e magro 2,60 2,51
Lardello con cotenna 1,60 1,60
Lardo oltre 3 cm 3,80 3,80
Lardo oltre 4 cm 4,60 4,60
Trito (per salame) 4,88 4,80

 

Segnali di risveglio sui mercati esteri. Dopo la conferma del rialzo della carcassa tedesca (2,10 euro/kg, +5%, VEZG), immediato adeguamento del vivo spagnolo, che risale leggermente (+1,7 centesimi, 1,651 euro/kg, Mercolleida), per la prima volta dal 23 novembre. Tagli sostanzialmente invariati in Belgio e Olanda, piazze che però non hanno ancora comunicato la quotazione del suino della settimana 6.

Torna in cima