Riso Gallo: Sace e Bpm finanziano tre milioni di euro per incrementare la quota export

2020-10-01T11:47:50+01:001 Ottobre 2020 - 11:45|Categorie: Pasta e riso|Tag: , , , , , , , , |

Robbio (Pv) – Con un finanziamento di tre milioni di euro, Sace (la società per azioni del gruppo italiano Cassa Depositi e Prestiti) e Bpm supporteranno la crescita sui mercati esteri di Riso Gallo. L’azienda pavese investirà in attività di marketing, ricerca e sviluppo, nella registrazione di marchi e brevetti e nel rinnovo e riqualificazione di impianti e macchinari, ma anche nella partecipazione a fiere internazionali e nel capitale circolante. “In un anno complesso come questo siamo orgogliosi di dare un segnale positivo e di concretizzare il nostro impegno come azienda simbolo del made in Italy all’estero”, fa sapere Carlo Preve, ad di Riso Gallo. “La nostra mission è sempre stata quella di portare la tradizione culinaria italiana oltralpe, grazie a uno dei suoi prodotti simbolo, ovvero il risotto. Oggi la sfida per conquistare i mercati esteri è ancora più challenging e guarda al futuro con una grande attenzione verso l’innovazione, non solo in termini di prodotto ma anche di produzione”.

Nella foto: una panoramica della sede di Riso Gallo a Robbio (Pv)

Torna in cima