Obbligo in etichetta dello stabilimento di produzione: la Ue boccia la notifica italiana. Il Mipaaf: “Decreto pienamente in vigore”

Roma – La Ue boccia la notifica italiana dello schema di decreto sull’indicazione obbligatoria in etichetta della sede dello stabilimento di produzione e confezionamento degli alimenti. Lo fa con una missiva inviata dal commissario europeo alla Salute, Vytenis Andriukaitis, al ministro degli Affari esteri, Angelino Alfano, in cui la richiesta del nostro Paese è definita

Conad, etichettatura: pagina pubblicitaria in favore dell’indicazione dello stabilimento di produzione

Bologna - Conad, da sempre schierata contro la novità introdotta dalla nuova legge sull'etichettatura, che elimina l'indicazione dello stabilimento di produzione, ha pubblicato oggi una pagina pubblicitaria sull'inserto economico del quotidiano La Repubblica, Affari e Finanza, per ribadire la propria posizione, con un titolo che non lascia spazio a dubbi: "La coscienza oltre la legge".

2015-02-09T14:32:34+02:009 Febbraio 2015 - 14:32|Categorie: Retail|Tag: , , , |
Torna in cima