Assemblea Assolatte (2): nel 2014 il fatturato export dei formaggi ha superato i 2,5 mld di euro

Roma – Tra i tanti temi affrontati nel corso dell’assemblea di Assolatte, ieri a Roma, in primo piano ovviamente quelli di mercato, a cominciare dall’export. Su questo fronte il 2014 è stato positivo: dall’Italia sono partite oltre 330mila tonnellate di formaggi per un fatturato che ha sfondato il tetto dei 2,5 miliardi di euro, con una crescita del 3,3% a volume e del 5% a valore rispetto al 2013. La maggior parte delle vendite viene realizzata nei mercati storici e vicini: Francia e Germania assorbono, da sole, il 35% delle esportazioni di formaggi italiani. Inoltre in questi Paesi la domanda mostra ancora tassi di crescita: nel 2014 l’export ha segnato un +4,3% in Francia e, in Germania, un +6,5%. Anche il 2015 si è aperto con buone notizie dal fronte export, con la forte crescita di grana padano e parmigiano reggiano (+10%), gorgonzola (+12%), pecorino (+16%) e mozzarella (+8%).


ARTICOLI CORRELATI