Cantine Cielo e Terra: crescita per fatturato ed export nel 2013

Montorso Vicentino (VI) – L’assemblea dei soci della cantina vitivinicola veneta Cielo e Terra ha comunicato i dati di chiusura dell’esercizio 2013. Il fatturato si attesta sui 38,5 milioni di euro, un incremento del 5% sul 2012, che si era chiuso con 36,5 milioni. A trainare l’export è in particolare l’export, che nel 2013 ha raggiunto la quota di 19,4 milioni di euro con una variazione positiva del 21% rispetto al 2012. Il peso delle esportazioni sull’intero fatturato aziendale è così passato dal 45% del 2012 al 50% dello scorso anno. “Siamo presenti in più di 60 mercati esteri, con l’apertura di Tailandia, Singapore, Kazakistan, Panama, Islanda ed Emirati Arabi”, commenta Pierpaolo Cielo, direttore commerciale export di Cielo e Terra. “Anche i mercati già consolidati nel 2013 ci hanno dato notevole soddisfazione, con crescite a due cifre in Russia, Stati Uniti, Gran Bretagna, Olanda e Giappone. Mercati di notevole interesse per noi sono Cina e Ucraina, nei quali abbiamo registrato un aumento nell’ordine del 15% e del 20%, nonostante le note difficoltà politico-economiche di entrambi”.