ESTERI
Ue: stop agli imballaggi di plastica entro il 2030

Bruxelles – Dopo i sacchetti, anche gli imballaggi, le stoviglie monouso e le microplastiche, finiscono nel mirino della Commissione europea, nel quadro di una nuova offensiva contro le plastiche inquinanti. Entro il 2030, infatti, la plastica dovrà essere bandita e sostituita con prodotti biodegradabili, riciclabili e riutilizzabili. E’ questo l’obiettivo dell’Esecutivo europeo. Che vuole creare una nuova legislazione in materia e lavorare sui requisiti legali degli imballaggi e su più alti standard di qualità attraverso nuovi finanziamenti in ricerca.