Wrt: a Villa Sandi, un forum dedicato alla ricerca scientifica applicata a viticoltura ed enologia

Treviso – Il progetto Wrt – Wine reaserch team si presenta in occasione di un forum internazionale che andrà in scena il 16 luglio a Villa Sandi di Crocetta del Montello (Tv). L’obiettivo degli organizzatori è di aprire una nuova frontiera per il vino made in Italy nel mondo, promuovendo la ricerca scientifica applicata alla viticoltura e all’enologia, con particolare attenzione alla sostenibilità. Un’iniziativa che nasce da un’intuizione di Riccardo Cotarella, presidente Assoenologi e dell’Unione mondiale degli enologi, e sviluppata in collaborazione con mondo accademico, aziende private e cooperative. “Il progetto Wrt coinvolge per ora una trentina di realtà produttive del settore, dislocate su tutto il territorio nazionale, e ha già raggiunto notevoli traguardi”, spiega Cotarella. Che aggiunge: “Il numero delle aziende coinvolte sta aumentando con nuove sperimentazioni su lieviti indigeni, gestione dell’ossigeno e collaborazioni con nuovi professionisti”. All’appuntamento a Villa Sandi saranno presenti i rappresentanti delle maggiori aziende vitivinicole italiane, compresi i grandi gruppi assicurativi. Tra gli interventi introduttivi, quelli di Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, Giancarlo Moretti Polegato, numero uno di Villa Sandi, Vincenzo Tassinari, presidente di Wrt, ma anche di accademici come Attilio Scienza, docente e ricercatore di viticoltura all’Università di Milano, e Fabio Mencarelli, docente e ricercatore di enologia all’Università di Viterbo.