Coltivazioni riso: danni gravissimi in Piemonte e Lombardia a causa del maltempo

2020-10-06T10:13:26+01:006 Ottobre 2020 - 10:13|Categorie: Pasta e riso|Tag: , , , , |

Milano – Il maltempo che ha colpito duramente il Nord, in particolare in Piemonte e in Lombardia, ha causato gravi danni alle coltivazioni del riso. Tanto da comprometterne definitivamente la raccolta. Paolo Carrà, presidente dell’Ente Nazionale Risi, lancia l’allarme: “L’acqua, arrivata con forza nei campi, ha determinato forti allettamenti del riso che non potrà essere raccolto, mentre per quello non allettato ma totalmente sommerso dall’onda di piena, è prevedibile un notevole deprezzamento della qualità che si ripercuoterà sul collocamento finale”, spiega. “Anche la rete irrigua ha subito forti danni, il cui ripristino è fondamentale non solo per la futura coltivazione, ma anche per continuare a svolgere quella funzione di regimazione delle acque in eccesso, che è di interesse pubblico”.

Torna in cima