Peste suina: a Padova maxi sequestro di carne cinese sospetta

2020-01-22T09:16:56+01:0022 Gennaio 2020 - 08:54|Categorie: Carni, Salumi|

Padova – Nella notte, la Guardia di Finanza di Padova ha sequestrato 10 tonnellate di carne di maiale provenienti dalla Cina e introdotte illegalmente in Europa. E, dunque, potenzialmente contaminate dal virus della peste suina. Il sequestro è avvenuto in seguito a un blitz delle Fiamme Gialle in un magazzino all’ingrosso di generi alimentari, dove si stava scaricando un camion proveniente da Rotterdam. I sanitari dell’Ulss 6 Euganea, azienda del sistema socio-sanitario regionale, hanno ritenuto il prodotto potenzialmente molto pericoloso, tanto da non voler procedere a un’analisi della carne, che è stata immediatamente incenerita. Anche l’attività commerciale è stata posta sotto sequestro per gravi irregolarità.

Torna in cima