Fatturato 2016 a +14% per il gruppo IDB

Badia Polesine (Ro) - Industria Dolciaria Borsari chiude il 2016 con un fatturato aggregato di oltre 40 milioni di euro e un tasso di crescita ponderato del 14%. “Un segnale forte, che sottolinea la solidità del Gruppo e ne attesta l’efficacia delle strategie di business messe in atto negli ultimi anni”, si legge in una nota diffusa

2017-08-29T13:04:11+01:0029 Agosto 2017 - 13:04|Categorie: Dolci&Salati|Tag: , , |

Apofruit: bilancio positivo nel 2016. Ottime le performance del comparto bio

Cesena (Fc) – Il gruppo ortofrutticolo Apofruit rende noto il bilancio 2016, che si chiude con un totale attivo pari a 245 milioni di euro, un patrimonio netto di oltre 100 milioni di euro, un valore della produzione che si attesta a 329 milioni di euro e un risultato netto pari a 1 milione e

2017-07-18T08:48:22+01:0018 Luglio 2017 - 08:48|Categorie: Bio, Ortofrutta|Tag: , |

Coop: il bilancio 2016 si chiude con un fatturato di 14,5 miliardi di euro

Milano - 13,1 miliardi di vendite (+0,2% sul 2015), a cui vanno aggiunti 1,4 miliardi delle attività controllate in settori quali la vendita dei carburanti, la telefonia, l’energia, il bricolage e i servizi alle persone. Si attesta quindi a 14,5 miliardi di euro il volume delle vendite di prodotti e servizi di Coop nel 2016,

2017-07-03T13:21:42+01:003 Luglio 2017 - 13:21|Categorie: Retail|Tag: , |

Centrale del Latte d’Italia: approvato il bilancio 2016, Luigi Luzzati confermato alla presidenza

Torino – L’Assemblea degli azionisti di Centrale del Latte d’Italia ha approvato il bilancio relativo all’esercizio 2016, il primo dopo la fusione di Centrale del Latte di Firenze, Pistoia e Livorno in Centrale del Latte di Torino. A livello consolidato, il Gruppo ha registrato ricavi netti consolidati pari a 117,7 milioni di euro, in aumento

2017-05-03T12:13:00+01:003 Maggio 2017 - 12:13|Categorie: Formaggi|Tag: , , |

De Cecco pronta a sbarcare in Borsa?

Fara San Martino (Ch) – Sembra che tutto sia ormai pronto per lo sbarco in Borsa di De Cecco. A riferirlo diverse indiscrezioni di stampa, che segnalano come il prossimo 27 aprile, il Cda dello storico marchio abruzzese di pasta, che attualmente vede al suo vertice Filippo Antonio, Giuseppe Aristide e Saturnino De Cecco, sottoporrà al giudizio dell’assemblea

Torna in cima