Paluani andrà all’asta l’11 luglio per 7,6 milioni di euro

Verona - Le attività di Paluani andranno all’asta per 7,6 milioni di euro, cioè 100mila euro in più rispetto all’offerta depositata da Sperlari, sulla base della quale l’azienda dolciaria di Dossobuono (Vr) ha strutturato la sua proposta di piano concordatario discusso in udienza al Tribunale di Verona lo scorso 10 giugno (leggi qui). Secondo quanto

2022-06-13T10:56:42+01:0013 Giugno 2022 - 10:56|Categorie: Dolci&Salati, in evidenza|Tag: , , , |

Crisi Paluani, Sperlari offre 7,5 milioni di euro. Prevista per oggi un’udienza al Tribunale di Verona

Verona – Nuovi sviluppi nella vicenda Paluani, dopo la conferma da parte di Sperlari di aver depositato un’offerta agli azionisti (leggi qui). Oggi, 10 giugno, è prevista un’udienza del tribunale di Verona durante la quale verrà depositata l’offerta di Sperlari insieme al piano di ristrutturazione del debito. Il Tribunale, una volta recepita l’offerta, la porrà

2022-06-10T10:30:06+01:0010 Giugno 2022 - 10:29|Categorie: Dolci&Salati, in evidenza|Tag: , , , , |

Il Tribunale di Verona ammette Paluani al concordato preventivo. Dovrà presentare il piano entro febbraio 2022

Dossobuono (Vr) - Paluani, storica azienda dolciaria specializzata nel segmento ricorrenza, è stata ammessa al concordato preventivo con riserva dal Tribunale di Verona, che ha dato tempo alla società fino al prossimo 22 febbraio per presentare la proposta di concordato preventivo, il relativo piano e l’ulteriore documentazione prevista dal procedimento. Nei giorni scorsi si era

Melegatti: l’interesse della Bresciadolci e il rischio per il lievito madre

Verona - Melegatti attende una risposta alla richiesta di esercizio provvisorio da parte del Tribunale di Verona. E mentre i giorni passano, in attesa dell’asta, la società perde valore. A questo si aggiungono altri gravi problemi. Secondo TgVerona, non solo lo stabilimento di San Giovanni Lupatoto sarebbe stato teatro di alcuni furti (con la mancanza dei sigilli e la sparizione

Melegatti: il tribunale concede la proroga

Verona - Il Tribunale di Verona ha deciso di concedere 60 giorni di proroga al piano di ristrutturazione per Melegatti. E' quanto si apprende dal portale veneziepost.it. Questa settimana, infatti, i vertici dell'azienda avevano chiesto più tempo per il concordato approvato a inizio marzo (leggi qui), che dovrebbe consentire al produttore di uscire dalla crisi e valutare le

Melegatti: il Tribunale fa ripartire la produzione

Verona - Melegatti avrà i suoi dolci di Natale. Il Tribunale di Verona - con tre giorni d’anticipo rispetto ai tempi previsti - ha dato il via libera alla 'mini-campagna' natalizia. Una produzione che, viste le tempistiche, sarà necessariamente ridotta, con una stima di 1 milione e 750mila pezzi, tra panettoni e pandori. Questi i primi

2017-11-15T10:22:49+01:0015 Novembre 2017 - 10:22|Categorie: Dolci&Salati|Tag: , , , , |
Torna in cima