Crisi L’Alco: la società ottiene il concordato preventivo

Rovato (Bs) - Dopo anni tormentati (leggi qui), L’Alco ottiene l’ammissione al concordato preventivo in continuità diretta e indiretta. A stabilirlo la quarta sezione civile del Tribunale di Brescia, presieduta dal presidente Simonetta Bruno, con decreto dello scorso 5 luglio, notificato il 1° agosto. "Il passivo concordatario di L’Alco è di circa 139 milioni di

2022-08-05T09:15:13+02:005 Agosto 2022 - 09:15|Categorie: in evidenza, Mercato, Retail|Tag: , , , , , |

Walcor, omologato il concordato. Sì all’ingresso di Jp Morgan e Invitalia nel capitale

Pozzaglio ed Uniti (Cr) – Il Tribunale di Cremona ha omologato il concordato preventivo in continuità di Walcor, storico produttore cremonese di uova di Pasqua e monete di cioccolato. La decisione è arrivata dopo il voto dei creditori, che hanno approvato a larga maggioranza l’ingresso nel capitale di Lynstone Ssf Holdings (che fa capo a

Dopo Paluani, il Tribunale di Verona ammette anche Ac Chievo Verona al concordato preventivo

Dossobuono (Vr) - La scorsa estate il Chievo Verona calcio - il cui 82,2% di quote è detenuto dall’azienda dolciaria Paluani che ne è stata anche sponsor principale e garante di debiti bancari tramite rilascio di fidejussioni fino a 11,7 milioni di euro - era stato escluso dai campi della serie B per inadempimento di

2021-12-31T10:09:03+02:0030 Dicembre 2021 - 10:02|Categorie: Dolci&Salati|Tag: , , |

Il Tribunale di Verona ammette Paluani al concordato preventivo. Dovrà presentare il piano entro febbraio 2022

Dossobuono (Vr) - Paluani, storica azienda dolciaria specializzata nel segmento ricorrenza, è stata ammessa al concordato preventivo con riserva dal Tribunale di Verona, che ha dato tempo alla società fino al prossimo 22 febbraio per presentare la proposta di concordato preventivo, il relativo piano e l’ulteriore documentazione prevista dal procedimento. Nei giorni scorsi si era

New Cold ottiene il concordato preventivo di continuità diretta. E avvia un nuovo piano strategico aziendale

Lodi – New Cold, azienda specializzata nella produzione di gelati, ottiene il concordato preventivo in continuità diretta. Il Tribunale di Lodi, infatti, ha ritenuto il piano di risanamento presentato dalla realtà lodigiana sostenibile e attuabile. “Abbiamo dovuto intervenire su tutti i punti nevralgici dell’azienda”, dichiara Luisa Tremolada, attuale amministratore unico di New Cold. Nello specifico,

2021-09-15T16:43:10+02:0015 Settembre 2021 - 16:10|Categorie: Dolci&Salati, in evidenza|Tag: , , |

Comexposium (Sial) chiede il concordato preventivo

Nanterre (Francia) - Comexposium, il terzo ente fieristico al mondo e organizzatore, tra i vari saloni, di Sial, ha chiesto al Tribunale commerciale di Nanterre di avviare la procedura di concordato preventivo. A causa della pandemia, l'ente ha visto crollare il proprio fatturato dai 440 milioni di euro del 2019 agli 80 milioni di quest'anno.

2020-09-30T11:49:55+02:0030 Settembre 2020 - 11:48|Categorie: Fiere|Tag: , , , , , |

Società agricola Ferrarini: via libera del Tribunale al concordato

Reggio Emilia - Arriva l’ok del Tribunale di Reggio Emilia per il concordato di Società agricola Ferrarini, nata dallo scorporo delle attività del gruppo Ferrarini. Il piano era stato presentato in aprile, dopo una proroga di due mesi, ed è stato approvato nei giorni scorsi. Ora il giudice delegato Virgilio Notari esaminerà la proposta concordataria. Il commissario della

2019-07-22T10:25:27+02:0022 Luglio 2019 - 11:00|Categorie: Carni, Salumi|Tag: , |

Crisi Ferrarini. Nominati i commissari

Reggio Emilia - In attesa del piano di rilancio con la ristrutturazione del debito e dell'incontro del 3 agosto presso il ministero dello Sviluppo economico, sono stati nominati i commissari che si occuperanno della vicenda Ferrarini. In particolare, Bruno Bartoli gestirà il concordato della Ferrarini spa di Reggio Emilia, mentre Franco Cadoppi quello della controllata

Melegatti: il tribunale concede la proroga

Verona - Il Tribunale di Verona ha deciso di concedere 60 giorni di proroga al piano di ristrutturazione per Melegatti. E' quanto si apprende dal portale veneziepost.it. Questa settimana, infatti, i vertici dell'azienda avevano chiesto più tempo per il concordato approvato a inizio marzo (leggi qui), che dovrebbe consentire al produttore di uscire dalla crisi e valutare le

Melegatti: i vertici chiedono la proroga del piano di ristrutturazione

Verona - I vertici di Melegatti hanno chiesto una proroga di 60 giorni per il piano di ristrutturazione approvato la scorsa settimana (leggi qui). In questi giorni il Tribunale di Verona dovrà decidere se concedere più tempo all'azienda, che in questo modo dovrebbe poter uscire dalla crisi. Rimangono aperte e valide le proposte di intervento da parte dell'azienda triestina

Concordato preventivo per il Pastificio Rummo

Benevento - Pastificio Rummo ammesso, dal tribunale di Benevento, al concordato preventivo in continuità. L’azienda, il cui impianto di produzione è stato gravemente danneggiato dall'alluvione dell'ottobre 2015, secondo il tribunale "ha subito danni di entità assai rilevante.[…]E tale evento viene prospettato come il fattore che ha determinato la crisi, attraverso le sue molteplici negative implicazioni.

2017-04-07T12:01:17+02:0010 Aprile 2017 - 09:05|Categorie: Pasta e riso|Tag: , , |

Parmacotto: creditori favorevoli alla proposta di concordato preventivo in continuità

Parma – I creditori di Parmacotto sembrano favorevoli alla proposta di concordato preventivo in continuità. Secondo quanto pubblicato sulla Gazzetta di Parma, durante l’adunanza tenutasi nella mattinata del 9 maggio in tribunale nessuno degli intervenuti si è opposto, mentre sono pervenuti voti a favore. Per l’esito definitivo, però, bisognerà attendere ancora una ventina di giorni.

2016-05-11T10:21:32+02:0011 Maggio 2016 - 10:21|Categorie: Salumi|Tag: , |
Torna in cima