Agri Piacenza Latte presenta il formaggio duro ‘Bianco d’Italia’

Cortemaggiore (Pc) – “Bianco d’Italia è buono, è prodotto tutto con latte italiano, è tecnologico, niente cagliate estere, non fa concorrenza ai Dop, perché si consuma dopo 8/9 mesi di stagionatura e soprattutto è il tentativo commerciale di assicurare un ulteriore valore aggiunto al latte dei nostri soci. Con queste parole Marco Lucchini, presidente della cooperativa Agri Piacenza Latte, ha presentato nei giorni scorsi la novità di prodotto del caseificio di Cortemaggiore (Pc). Realizzato con caglio vegetale, Bianco d’Italia è privo di lattosio e non contiene lisozima e sarà in vendita dall’8 dicembre nei punti vendita Coop, escluso Nord Est. “Questo formaggio è stato definito bianco anche perché è trasparente, senza infingimenti qualitativi. Ed è fatto solo con il latte dei nostri soci”, spiega Lucchini. Che circa le politiche relative ai formaggi Dop, aggiunge: “I Consorzi limitano le produzioni quando dovrebbero incrementarle, approfittando anche dell’euro debole per svilupparsi ancora di più sui mercati esteri. Hanno scelto di contenere le produzioni per mantenere i prezzi. In questo momento di mercato, non sembra una scelta appropriata”.