Alibaba: le opportunità per le aziende del food

Parma – ‘L’Italian Food decolla sulle piattaforme digitali’. E’ il titolo del convegno tenutosi ieri durante Cibus Connect, fiera dedicata all’internazionalizzazione del food made in Italy, in scena nel quartiere espositivo parmense. Durante l’incontro, Rodrigo Cipriani Foresio, managing director per il Sud Europa di Alibaba Group, ha illustrato il ruolo dei canali online per la crescita dell’export dei prodotti agroalimentari italiani, soffermandosi su quanto svolto dal portale: “Tramite Tmall, la piattaforma b2c del Gruppo Alibaba, vogliamo portare le eccellenze del made in Italy, e in particolare i prodotti food&wine, ai 443 milioni di utenti attivi cinesi del nostro ecosistema, di cui l’80% è rappresentato da giovani tra i 19 e i 30 anni, e il 45% del totale è composto da donne. E’ un’operazione già in essere, se si considera che a oggi contiamo 150 aziende italiane presenti su Tmall e Tmall Global, tra cui Ferrero, Illy e Lavazza, solo per citarne alcune. Quello che suggeriamo ai produttori italiani, piccoli e grandi, desiderosi di esportare in Cina tramite le nostre piattaforme è investire in un programma di marketing e comunicazione, di conoscere i consumatori cinesi e presentare loro i prodotti nel modo giusto”.