ESTERI:
In Cile cresce del 21,8% la produzione di nocciole

Santiago (Cile) – Il Cile è il maggiore produttore di nocciole nell’emisfero Sud. Un rapporto della Societá Agrichile, filiale del Gruppo Ferrero, comunica che la produzione di nocciole in guscio ha raggiunto le 119.500 tonnellate nella stagione 2016/17, con un aumento del 21,8% rispetto alla stagione precedente. Il Paese – che vanta oltre 17mila ettari di piantagioni, che potrebbero diventare, secondo proiezioni, oltre 30mila a fine 2020 – può contare sul vantaggio di una produzione controstagione rispetto all’Italia e alla Turchia. La produzione si concentra fra le regioni di 0’Higgins e dei Laghi (14mila tonnellate solo nella regione del Maule, che concentra la maggior produzione, seguita dall’Araucania con 3.800 tonnellate e dalla regione Bio-Bio con oltre 1.000 tonnellate). Ad oggi i principali paesi di destinazione delle produzioni sono l’Italia e il Brasile.

Tags: ,