ESTERI
Cloetta lascia l’Italia: brand e stabilimenti venduti ai tedeschi di Katjes International

Stoccolma (Svezia) – Il gruppo svedese Cloetta venderà le proprie attività italiane, a cui fanno capo i marchi Sperlari, Saila, Dietor, Galatine e Dietorelle, al gruppo tedesco Katjes International, in un’operazione che attribuisce alla divisione un enterprise value di 450 milioni di corone svedesi (circa 47 milioni di euro). L’accordo, riporta Reuters Italia, coinvolge gli stabilimenti di Cremona, San Pietro in Casale (Bo), Gordona (So) e Silvi Marina (Te). In base ai dati Euromonitor, l’azienda è il secondo player nel mercato italiano delle caramelle, con una market share del 18%, dopo il leader di mercato Perfetti Van Melle. Nel 2016 Cloetta Italy ha registrato vendite per 745 milioni di corone svedesi (77 milioni di euro) e ha circa 400 dipendenti. L’operazione dovrebbe chiudersi nel terzo trimestre 2017.