Il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg cresce a valore in Gdo

Pieve di Soligo (Tv) – In uno scenario di generale ripresa dei consumi in Gdo, il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg cresce ancora. Nei primi nove mesi del 2017 la Denominazione segna un ulteriore passo in avanti nella Distribuzione moderna, coerentemente con la strategia competitiva adottata da tempo nel canale. Il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg, secondo quanto riferiscono i dati Iri, è arrivato a rappresentare il 54% del fatturato totale delle vendite di Prosecco in Gdo e, rispetto al 2016, registra un trend di sviluppo del +14,5% a valore e del +10,9% a volume. Incrementi che sono confermati sull’intero territorio nazionale, dove si segnala anche l’aumento del numero medio di referenze sia negli ipermercati (+3) sia nei supermercati (+3). A conferma di un sempre più preciso posizionamento della Docg veneta, da registrare anche la diminuzione del 7% dei volumi in promozione in Gdo. A livello più generale, il comparto degli spumanti conferma ottime performance, con il fatturato che raggiunge complessivamente quota 378 milioni di euro e oltre 76 milioni di bottiglie vendute, segnando uno sviluppo a valore del 10,3% e a volume del 7,9%.