Melegatti, la famiglia Turco pronta ad assumere il controllo dell’azienda

Verona – Per far uscire Melegatti dalla crisi, la famiglia Turco, socia di minoranza, è pronta ad assumere il controllo dell’azienda dolciaria. Come riporta l’Ansa, i fratelli Michele e Francesco Turco hanno partecipato ad un incontro nella sede della Cisl di Verona, convocato dalla Fai, la sigla sindacale che rappresenta i lavoratori del comparto alimentare. “Sono alla Melegatti da 40 anni, conosco uno per uno tutti i dipendenti e sono addolorato da questa situazione” ha spiegato Michele Turco, che ha anche dichiarato di voler “prendere in mano la Melegatti e farla uscire dalla crisi”. L’azienda, nata nel 1894, sta attraversando una crisi che ha portato al blocco della produzione e allo stop agli stipendi per 70 lavoratori. Per loro è scattata la Cassa integrazione. Sotto accusa ci sono la scelta di non aver diversificato la produzione e il mancato accordo con Ferrero sulla produzione di croissant a San Martino Buon Albergo, in provincia di Verona, in un nuovo stabilimento inaugurato in febbraio. Domani, 10 ottobre, i sindacati e la proprietà saranno ricevuti dal prefetto di Verona Salvatore Mulas per trovare una soluzione.