I big Usa guardano all’Italia: tra gennaio e ottobre 2021, acquisizioni per 4,5 miliardi di euro

2021-11-02T15:32:04+02:002 Novembre 2021 - 15:32|Categorie: Mercato|Tag: |

Milano – Non si arrestano le acquisizioni di aziende italiane da parte di grandi gruppi statunitensi, sia strategici, sia finanziari. Gli investimenti Usa sul territorio italiano dal 2011 ad ottobre 2021, secondo le elaborazioni Kpmg pubblicate oggi da Il Sole 24 Ore, hanno superato quota 50 miliardi di euro, per un totale di 553 operazioni in diversi settori, dalle infrastrutture alla tecnologia, fino all’industria, compresa quella alimentare. Contemporaneamente, però, è in aumento anche il numero di aziende italiane che puntano ad acquisizioni nel mercato Usa: negli ultimi dieci anni, gli investimenti tricolore negli Stati Uniti hanno raggiunto 31,3 miliardi per 220 deal. Nei primi tre trimestri 2021, l’attività di M&A (Mergers and Acquisitions) tra società italiane e statunitensi risulta ancora più fervida, soprattutto dopo la crisi causata dal Covid, con 46 deal nel 2021, contro i 32 nel 2020 (+44%). Secondo i dati pubblicati da Kpmg nel 2021 il valore delle acquisizioni americane in Italia ha raggiunto quota 4,5 miliardi, e quello dei gruppi italiani in Usa 1,8 miliardi.

 

Torna in cima