Jbs: la filiale Usa paga 11 milioni di dollari agli hacker russi

Greeley (Usa) - La filiale americana di Jbs, il maggior fornitore di carni al mondo, ha pagato 11 milioni di dollari di riscatto agli hacker russi che avevano attaccato il sito dell'azienda (leggi qui). Da quanto si apprende, il pagamento per far fronte al cyberattacco sarebbe avvenuto in bitcoin. Lo ha reso noto al Wall

2021-06-10T09:32:01+02:0010 Giugno 2021 - 09:32|Categorie: Carni, in evidenza|Tag: , , |
Torna in cima