Assoenologi: export di vino a +8,4% nel primo semestre

Roma – Secondo i dati elaborati da Assoenologi, l’export vinicolo nei primi sei mesi dell’anno ha registrato una crescita dell’8,4%, rispetto allo stesso periodo del 2012. A volume, nel primo semestre, si registra invece una flessione del 3,1%. Dinamiche contrastanti, che si spiegano con l’aumento del valore medio del vino venduto che passa da 2,13 euro al litro a 2,38 (+11,9%). “Il vino si conferma un traino molto importante per tutto l’agroalimentare, contribuendo significativamente a raggiungere il record di export del comparto che supererà quest’anno i 34 miliardi”, ha commentato il ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Nunzia De Girolamo. “Dobbiamo continuare a lavorare intensamente sul fronte internazionale, perché siamo il primo Paese produttore, quindi non possiamo permetterci di abbassare la guardia”.