Cibus Tec 2016: a Parma previsti ben 1.200 espositori e oltre 30mila visitatori

Milano – 1.200 espositori e oltre 30mila visitatori attesi. Con una crescita del 20% per la presenza estera, anche grazie alla collaborazione con il partner tedesco Koelnmesse. E 1.000 buyer dell’industria alimentare internazionale in arrivo, tra cui quelli di Coca Cola, Fonterra e Unilever. Sono i numeri principali della prossima edizione di Cibus Tec, che si terrà a Parma dal 25 al 28 ottobre prossimi, resi noti questa mattina, nel corso della conferenza stampa di presentazione della kermesse, a Milano (foto). “Cibus Tec si riconferma l’appuntamento fieristico verticale ad altissima specializzazione che vedrà al centro le tecnologie per le principali filiere alimentari. Un’offerta espositiva unica capace di soddisfare le esigenze degli operatori internazionali che potranno trovare le migliori soluzioni tecnologiche che proprio in Italia e in particolar modo a Parma trovano le applicazioni più innovative e raffinate conosciute in tutto il mondo. Attraverso Cibus Tec, le eccellenze italiane del Food Processing & Packaging avranno la possibilità di dimostrare la capacità di offrire innovazione tecnologica e qualità taylor made, facendo leva su specializzazione, tecnologie sostenibili ed elevata automazione”, ha esordito questa mattina Antonio Cellie, amministratore delegato di Fiere di Parma. Presenti alla presentazione anche Gerald Böse, presidente e Ceo di Koelnmesse GmbH, Thomas Rosolia, amministratore delegato di Koelnmesse Italia. Tra le novità della prossima edizione, l’ampiamento del 30% dell’area dedicata alle tecnologie e ai materiali per il confezionamento e le nuove aree dedicate a Gelato, Dessert e Ingredienti, che si affiancano a quelle delle principali filiere agroindustriali (Frutta&Vegetali, Carni, Latte&Derivati, Prodotti da forno, Dolci e Caffè).