ESTERI
Ttip e Ceta: Angela Merkel sarebbe intenzionata a non firmare i trattati di libero scambio

Berlino – Il cancelliere tedesco Angela Merkel (foto) si opporrebbe alla firma del Ceta, il trattato di libero scambio tra Ue e Canada, in discussione dal 2009, e sarebbe pronta anche a non sottoscrivere quello in discussione con gli Usa (Ttip). A darne notizia, ieri, è stato il quotidiano tedesco Suddeutsche Zeitung, come riportato sull’edizione odierna di Italia Oggi. Tra le ragioni per le quali Berlino si opporrebbe alla firma dei trattati c’è il cosiddetto Isds (Investor state  dispute settlement), cioè la clausola che regola le eventuali dispute tra multinazionali e stati aderenti, secondo cui le prime potrebbe citare in giudizio gli stati, davanti a un tribunale internazionle, facendoli condannare per ostacolo alla libertà di commercio. Si tratta di un argomento di notevole importanza, poiché diverse multinazionali hanno già fatto sapere di non essere interessate a investire in Europa in mancanza di questa clausola di tutela.