Il bio in Italia vale 2,7 miliardi di euro. Forte crescita dei consumi: +21,7%

Roma – Secondo le stime di Assobio su dati Nielsen, i consumi di prodotti biologici sono cresciuti del 21,7% l’anno scorso, portando il giro d’affari del segmento a 2,7 miliardi di euro. Di questi, 1,1 miliardi sono stati generati da vendite in Gdo, mentre il resto si divide tra negozi e mercati agricoli. Le aziende italiane del settore sarebbero circa 60mila ed esportano prodotti per 1,6 miliardi di euro all’anno. Del resto, basta guardare all’evoluzione dell’offerta nei vari canali distributivi e alle diverse acquisizioni dei player dell’agroalimentare (o dei retailer, vedi l’affare Amazon-Whole Foods) per rendersi conto che il fenomeno è in continua crescita. In più, anche i discount hanno lanciato le loro linee organic. Complessivamente, l’aumento  delle vendite in Gdo è stato del 26% nel 2016. Continua ad aumentare anche la superficie agricola dedicata al bio: nel 2017 si stima una crescita dell’8-9% di aziende che hanno avviato il processo di conversione al biologico.