Via libera al marchio ‘Prodotto di montagna’

Roma – È stato firmato dal ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo Gian Marco Centinaio il decreto che istituisce il marchio identificativo del regime di qualità ‘Prodotto di montagna’. “Tutelare i prodotti di montagna”, afferma il ministro, “vuol dire premiare il lavoro di migliaia di piccole e medie imprese che contribuiscono a tenere viva l’economia del nostro Paese. Questo vuol dire anche riconoscere il valore sociale, ambientale e turistico di queste aree. Con questo marchio, inoltre, sempre nell’ottica della maggiore trasparenza e tracciabilità, sarà più facile per i consumatori riconoscere e scegliere queste produzioni Made in Italy”. Il logo, già presentato nei mesi scorsi, può essere utilizzato sui prodotti previsti dal regime di qualità omonimo. L’indicazione è riservata alle materie prime che provengono essenzialmente dalle zone montane e agli alimenti trasformati, nel caso in cui la trasformazione, la stagionatura e la maturazione hanno luogo in montagna.