Via libera alla fusione tra Fiera di Vicenza e Rimini Fiera

Rimini – Si avvicina il matrimonio tra Fiera di Vicenza e Rimini Fiera. Lo scorso 15 luglio i consigli di amministrazione delle due società hanno dato il via libera al documento che avvia il processo di integrazione, che entro la fine dell’anno sarà sottoposto all’approvazione delle assemblee dei soci. Non si conosce ancora il nome del nuovo polo fieristico, che sarà guidato da Lorenzo Cagnoni (attuale presidente di Rimini Fiera) in qualità di presidente e amministratore delegato, mentre Matteo Marzotto (presidente di Fiera di Vicenza) assumerà l’incarico di vicepresidente. Secondo alcuni, questa fusione potrebbe rendere più concreta l’ipotesi di creazione di un grande soggetto fieristico emiliano-romagnolo, incardinato su tre poli: Bologna, Parma e, appunto, Rimini.