La “grande serata”: i vini Iswa protagonisti in Canada

Montreal (Canada) – Una “grande serata” in Québec, per celebrare alcuni tra i più importanti vini italiani. Così Italian Signature Wines Academy (Iswa) – associazione che riunisce otto storici brand del vino made in Italy (Allegrini, Caprai, Feudi di San Gregorio, Fontanafredda, Frescobaldi, Masciarelli, Planeta e Villa Sandi), un fatturato combinato di oltre 300 milioni

Italian signature wines academy: crescono le sinergie tra i soci

Milano – Prosegue la crescita di Italian signature wines academy (Iswa), associazione che riunisce otto famiglie del vino (Allegrini, Fontanafredda, Frescobaldi, Arnaldo Caprai, Masciarelli, Feudi di San Gregorio, Planeta e Villa Sandi), in rappresentanza di altrettanti brand e differenti aree di produzione. Intervistato da Il Sole 24 Ore, Giancarlo Moretti Polegato, numero uno di Villa

Open day Italian signature wines academy: una giornata alla scoperta di otto eccellenze del vino

Milano – È andato in scena ieri, 18 settembre, a Milano, nella cornice delle Officine del volo, l’open day di Italian signature wines academy (Iswa), associazione che riunisce otto famiglie del vino, in rappresentanza di altrettanti brand e differenti aree di produzione. Una giornata in cui un numero selezionato di operatori del comparto e rappresentati

Terlato Wines è il nuovo distributore statunitense per Feudi di San Gregorio

Lake Bluff (Illinois, Usa) - Il gruppo statunitense Terlato Wines ha siglato un’importante partnership distributiva con Feudi di San Gregorio, aggiungendo al suo già ampio portfolio prodotti i vini della nota azienda enologica campana. Nel dettaglio, Terlato importerà due vini Taurasi e due Aglianico, oltre a Falanghina, Fiano di Avellino, Greco di Tufo e un

2016-08-24T16:02:54+02:0024 Agosto 2016 - 16:02|Categorie: Vini|Tag: , , |

Feudi di San Gregorio sbarca in Sicilia: acquistati vigneti sull’Etna

Sorbo Serpico (Av) – Feudi di San Gregorio sbarca in Sicilia. A segnalarlo è il sito dell’Ansa, che cita l'inserto ‘Mezzogiorno’ del Corriere della Sera Economia. La casa vinicola irpina ha acquistato vigneti sull'Etna, dando vita a un progetto in collaborazione con Federico Graziani, già piccolo produttore catanese, nonché area manager per il Centro-Nord Italia di

Feudi di San Gregorio distributore unico di Maison Boizel per l’Italia

Sorbo Serpico (Av) - Feudi di San Gregorio annuncia in una nota di aver siglato un accordo di partnership con Maison Boizel, storica azienda produttrice di Champagne, fondata, a Épernay, nel 1834. L’intesa renderà il produttore campano il distributore unico di Maison Boizel per l’Italia. Un accordo commerciale che coinvolge tutte le etichette dell’azienda con

2015-10-05T11:52:48+02:005 Ottobre 2015 - 11:52|Categorie: Vini|Tag: , , , , , |

Debutto internazionale per Italian signature wines academy

Düsseldorf (Germania) – Come riporta l’Ansa, in occasione dell’edizione 2015 di ProWein, ha debuttato a livello internazionale Italian signature wines academy (Iswa), alleanza strategica che riunisce i marchi Allegrini, Feudi di San Gregorio, Marchesi de' Frescobaldi, Fontanafredda e Planeta. Le cinque aziende fatturano più di 200 milioni di euro ed esportano oltre l’80% delle 33,2 milioni

Vinexpo: presentate a Milano le molte novità dell’edizione 2015

Milano – Presentato oggi a Milano dal ceo della manifestazione, Guillaume Deglise (nella foto), Vinexpo 2015, salone internazionale dedicato ai vini e ai distillati che si terrà a Bordeaux (Francia), dal 14 al 18 giugno prossimi. Durante la kermesse bordolese, saranno più di 30mila i marchi presentati dagli oltre 2400 espositori attesi, in rappresentanza di

Italian signature wines academy: produttori uniti per la promozione del vino italiano

Milano – Nasce il club del vino italiano di pregio ‘Italian signature wines academy’. Cinque grandi produttori, che rappresentano le cinque regioni vinicole più importanti del Paese per quantità e per eccellenza, si uniscono con un unico obiettivo: “La nostra è un’alleanza strategica”, spiega Marilisa Allegrini (in foto), presidente Iswa. “Serve a fare ‘sistema Italia’

Torna in cima