ESTERi
Paesi Ue contro l’etichetta “a semaforo” proposta in Gran Bretagna

Bruxelles – Cresce il fronte degli oppositori al sistema di etichettatura, proposto in Gran Bretagna, che prevede bollini rossi o verdi a seconda della salubrità del prodotto. Negli scorsi giorni una delegazione italiana del ministero della Salute ha incontrato i rappresentanti degli Stati membri, della Commissione Ue e del Comitato permanente europeo della catena alimentare per sottolineare come questo sistema di labelling possa ledere gli interessi dei consumatori, in quanto non garantisce l’obiettività e la trasparenza dell’informazione. Posizione condivisa anche da molti paesi europei, come Spagna, Romania, Croazia, Cipro, Lussemburgo e Lettonia. La Francia ha, invece, chiesto all’Commissione europea un parere giuridico sull’opportunità di segnalare all’Ue il provvedimento britannico.