L’Ue ripristina i dazi del riso da Cambogia e Myanmar

Bruxelles (Belgio) – A partire da metà gennaio 2019,  l’Unione Europea ripristinerà i dazi sull’importazione di riso dalla Cambogia e dal Myanmar, il cui sbarco in Europa a prezzi stracciati aveva costretto al ribasso il mercato italiano ed europeo costringendo molti agricoltori a rinunciare alla semina. Sulla proposta della Commissione, il Comitato per il commercio Ue si è espresso con 13 voti a favore, otto contro e sette astenuti. Manca ora solo un atto formale, che dovrebbe arrivare nel giro di pochi giorni. Per i risicoltori italiani, che rappresentano il 50% dei produttori europei, si tratta di una vera e propria vittoria. Basti pensare, come ricorda l’Ente Risi, che tra il 2012 e il 2017 l’import di riso cambogiano è aumentato dell’822% e, dal 2016 a oggi le quotazioni dell’arborio sono scese da 700 a 300 euro a tonnellata.

Tags: ,

ARTICOLI CORRELATI