Nasce Piemondina: marchio per la valorizzazione del riso piemontese

Vercelli – Nasce Piemondina, marchio per la valorizzazione del riso piemontese. Ideato sul modello di Piemunto, creato due anni fa per la promozione del latte provenienti dagli allevamenti della regione. Il lancio del sigillo è stato fatto, in occasione del salone Risò 2018, dall’assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte, Giorgio Ferrero, che ha presentato anche un grande evento sul riso che si terrà l’anno prossimo a Vercelli. “Due anni fa la crisi ha toccato il settore del latte. Ora a essere in difficoltà è il comparto del riso”. Col marchio Piemondina i produttori risicoli locali potranno avere una vetrina all’interno dei supermercati e dei centri commerciali, alcuni dei quali hanno già aderito all’iniziativa. “Con i suoi 117mila ettari coltivati, quello piemontese rappresenta oltre la metà del riso prodotto in Italia”, specifica Ferrero. “E’ una realtà che, con i suoi 1.800 produttori, rappresenta un’eccellenza non solo per quantità ma anche per qualità, per l’attenzione all’ambiente nelle coltivazioni, per la storia e la tradizione che incarna. Non poteva mancare un marchio che garantisse ai cittadini il legame territoriale del nostro riso”.